company logo

Accesso utenti

Ultime dal Forum

No posts to display.
Home Chi siamo Regole
Carta dei principi PDF Stampa E-mail
Martedì 30 Settembre 2008 20:03

CARTA DEI PRINCIPI
della rete dei Gruppi di Acquisto Solidale I FONTANILI

approvata il ...

Finalità del GAS

Finalità del GAS è provvedere all’acquisto di beni e servizi cercando di realizzare una concezione piena dell’economia, formulando un’etica del consumare in modo critico che sappia unire le persone invece di dividerle, che le faccia mettere in comune tempo e risorse invece di tenerli separati e che porti alla condivisione invece di rinchiudere ciascuno in un proprio mondo.
Il GAS si propone di promuovere una realtà di consumo che tenga conto degli impatti sociali della produzione, del rispetto dell’ambiente, della solidarietà, delle realtà produttive verso i settori più deboli della società.

Scelta dei prodotti e dei produttori

I prodotti devono provenire prevalentemente da piccole realtà locali, col fine di abbattere l’impatto dell’inquinamento causato dal trasporto degli stessi.
Le realtà sostenute sono quelle gestite da chi non ha l’intenzione di arricchirsi seguendo i ritmi e i canoni imposti dal mercato ma si pone come obbiettivo quello di essere il più possibile autosufficiente per quanto riguarda il proprio consumo. Vengono sostenute inoltre realtà impegnate nell’inserimento di persone con problemi di disagio psicosociale (detenuti in semilibertà, giovani e adulti con problemi psichici…) ai quali viene data l’opportunità di un lavoro e di una risocializzazione in un ambiente a misura d’uomo, o realtà che hanno fatto scelte di vita alternative o radicali (Comunità, Comunità famiglia o Ecovillaggi).
I metodi di produzione devono essere possibilmente biologici o a basso impatto ambientale e con scelte che cercano di mantenere uno stile il più possibile rispettoso della terra e di quanto produce, senza sfruttarla con criteri di coltivazione aggressivi ed inquinanti.
Un’altra priorità che ci si pone è quella di abbattere il costo dei prodotti, evitando in questo modo che gli acquisti si restringano per una elite di persone, dando quindi la possibilità di poter acquistare prodotti di qualità ad un prezzo più accessibile a tutti.
In questo modo alcuni di noi stanno pensando di( se dovesse ulteriormente aumentare il numero delle persone che aderiscono al gruppo, permettendo di raggiungere somme considerevoli degli sconti che le realtà produttive fanno per i gruppi gas) devolvere la propria parte si sconto per il sostegno di una realtà che collettivamente decideremmo di appoggiare.

Funzionamento del GAS

Il funzionamento di base di un gruppo d’acquisto è abbastanza semplice: i partecipanti al gruppo definiscono in primo luogo una lista di prodotti su cui intendono eseguire gli acquisti collettivi; in base a questa lista le diverse famiglie o persone compilano un ordine, e quindi gli ordini vengono raccolti e sommati per definire un ordine di gruppo che viene trasmesso al produttore. Quando arriva la merce presso l’abitazione della persona incaricata dell’ordine, la stessa viene suddivisa tra le famiglie o le persone che hanno fatto l’ordine.

Regolamento della Rete

1. Chiunque condivida le finalità, i metodi e lo spirito del GAS è libero di farne parte a titolo personale o come famiglia.
2. E’ prevista una riunione di tutti i GAS appartenenti alla Rete da effettuarsi una volta all’anno, con il seguente ordine del giorno: consuntivo delle attività svolte e programmazione delle attività per l’anno successivo (periodo indicativo: mese di settembre-ottobre di ogni anno). Ogni Gruppo deve partecipare a tale riunione con almeno un proprio rappresentante.
3. I membri dei GAS devono garantire la propria disponibilità a collaborare al buon funzionamento della Rete, tenendo presente che le prestazioni sono a titolo volontario e quindi gratuite.
4. La partecipazione attiva alle attività della Rete può intendersi non esclusivamente attinente all’attività di acquisto dei prodotti, bensì deve essere coerente con le finalità della Rete decise collegialmente durante le previste assemblee.
5. Il pagamento della merce è da effettuarsi  al referente alla consegna del prodotto ordinato o,  in caso di condizioni particolari imposte dal fornitore, in sede di ordine.
6. I costi di trasporto saranno addebitati in modo proporzionale alle singole ordinazioni per ogni GAS.
7. Qualora il trasporto fosse effettuato da membri del gruppo, sarà calcolato il totale delle spese sostenute e detto costo graverà sulle ordinazioni come riportato nel punto precedente.
8. Ogni GAS, in linea di principio, è tenuto a nominare un referente per ogni singolo prodotto; ogni referente comunica la data entro la quale tutti gli aderenti, se interessati all’acquisto, devono inoltrare il proprio ordine; comunica inoltre data e orari (che devono essere tassativamente rispettati) nei quali l’acquirente deve ritirare il prodotto ordinato.
9. I dati personali di ogni aderente al GAS saranno utilizzati all’interno del gruppo esclusivamente per lo svolgimento delle attività del gruppo stesso.

 

Approfondisci:

 


Powered by Joomla!. Designed by: professional web hosting dedicated disk space Valid XHTML and CSS.